Terzjus – Osservatorio di diritto del Terzo Settore, della filantropia e dell’impresa sociale – è un’associazione costituita nel dicembre 2019. Con il proprio operato l’associazione si propone di promuovere la cultura e il diritto della Riforma del Terzo Settore e, in senso più in generale, di spiegare l’impatto che la nuova legislazione ha avuto sulla vita degli enti del Terzo settore.

Mission

Terzjus promuove la cultura giuridica del Terzo Settore, della filantropia e dell’impresa sociale, proponendo un’analisi della riforma del Terzo Settore del 2017 e del suo stato di concreta applicazione. Attraverso un approccio scientifico e di ricerca, incentiva altresì il dialogo con le istituzioni italiane ed europee sul ruolo del Terzo Settore e dell’economia sociale.

Vision

Con la riforma del 2017, nasce per la prima volta un diritto comune del Terzo Settore, che rappresenta una possibilità per studiosi e operatori del diritto di misurarsi con una normativa fortemente innovativa e promozionale.
L’Associazione interagisce con enti del Terzo settore, le loro reti associative e di rappresentanza, le istituzioni pubbliche nazionali e locali, le fondazioni bancarie, gli enti ecclesiastici ,le imprese benefit e gli investitori etici.

Grazie alle sue iniziative pubbliche, i suoi studi e i progetti di ricerca, Terzjus mette a disposizione di tutti le proprie elaborazioni, diffondendo al contempo i valori dell’azione volontaria, della cultura della solidarietà e dell’imprenditorialità sociale.

L’osservatorio

L’osservatorio digitale nasce per rispondere a tutte queste necessità. La piattaforma – un luogo open source che contiene strumenti di analisi e studio sul diritto del Terzo Settore – monitora lo sviluppo della legge e alimenta un’efficace e corretta applicazione della Riforma. Un crocevia di dati, informazioni e proposte facilmente accessibili, arricchito quotidianamente da commenti, riflessioni, e buone pratiche a disposizione di tutti.

Principali Obiettivi dell’Osservatorio

  • Favorire la diffusione della conoscenza della legislazione sul Terzo settore, anche tra i non addetti ai lavori;
  • Analizzare l’impatto della nuova legislazione, raccogliendo e analizzando testimonianze e percezioni dei suoi principali fruitori, ovvero: enti pubblici e privati, fondazioni erogati, fondazioni di origine bancaria, volontari, investitori etici, ecc…;
  • Individuare nuovi strumenti normativi per superare le criticità esistenti, promuovendo l’analisi critica della legislazione vigente.

Torna in alto

Ricevi aggiornamenti,
news e approfondimenti sulle attività di Terzjus