Le “nuove” imprese sociali. Tendenze e prospettive dopo la riforma. Il Quaderno n.3 di Terzjus

Le “nuove” imprese sociali. Tendenze e prospettive dopo la riforma: questo il titolo del Quaderno n.3 della Fondazione Terzjus che sarà presentato il prossimo 14 dicembre durante il convegno  dedicato proprio alle “nuove” imprese sociali e promosso da Terzjus e Unioncamere.

Il volume curato da Luigi Bobba, Antonio Fici e Claudio Gagliardi presenta, mediante i contributi di Antonio Fici e Gabriele Sepio, il nuovo quadro regolativo civilistico e fiscale dell’impresa sociale introdotto con il dlgs n.112/2017. Claudio Gagliardi e Luigi Bobba offrono invece uno spaccato inedito sulle “nuove” imprese sociali: ovvero quelle nate o che hanno richiesto la qualifica dopo il mese di agosto del 2017. Dai dati di Infocamere sulla totalità delle nuove imprese sociali e dai risultati di una survey che ha coinvolto circa 200 soggetti, emergono significative novità che hanno probabilmente origine dalle nuove disposizioni collegate alla riforma. Nella terza parte del volume, Claudio Gagliardi e Sonia Carbone, fanno il punto sui flussi occupazionali e i fabbisogni occupazionali delle imprese sociali; e, grazie al saggio di Gianfranco Marocchi, si individuano le resilienze inattese e le questioni aperte a partire dai dati dell’indagine Excelsior. Mara Moioli invece si sofferma sulle domande di servizi rivolte al sistema camerale dalle nuove imprese sociali; servizi orientati a potenziarne le capacità di sviluppo e di innovazione. Infine il volume si chiude con due saggi, uno a firma di Paolo Venturi Flaviano Zandonai che provano ad indicare come l’impresa sociale possa essere una leva di trasformazione sociale. E tale prospettiva viene altresì declinata da Gianluca Salvatori nell’orizzonte dell’Action plan per l’economia sociale della Commissione europea.

Il testo si chiude con un’utile appendice normativa che presenta i testi legislativi o regolamentari introdotti o modificati negli ultimi cinque anni. Il volume sarà pubblicato dalla Editoriale Scientifica di Napoli e, dal 14 dicembre, sarà altresì disponibile sul sito www.terzjus.it da dove lo si potrà liberamente scaricare. 

indice del volume

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È vietato qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del presente documento per scopi commerciali, senza previa autorizzazione scritta di Terzjus.
Torna in alto

Ricevi aggiornamenti,
news e approfondimenti sulle attività di Terzjus